• Articolo , 24 giugno 2008
  • Festambiente Net, per un’estate al 100% ecologica

  • Una serie di appuntamenti in tutta Italia dedicati all’ecologia e allo sviluppo sostenibile per portare sul territorio i grandi temi delle emergenze ambientali

Fare incontrare territori, buone pratiche, cultura, intrattenimento e sviluppo sostenibile: questo è ciò che accomuna festival di Legambiente che ogni anno, da giugno a settembre, dal Veneto alla Toscana, dalla Puglia alla Sardegna, dalle Marche alla Calabria riempiono il “cartellone” dell’associazione. Per unire tutte queste esperienze, da quelle più affermate alle ultime nate è nata FESTAMBIENTEnet, la Rete dei Festival di Legambiente. Si tratta di “uno strumento e una modalità – come si legge nel sito di Legambiente – che tanti circoli sul territorio possono moltiplicare per approfittare di giornate di festa per coinvolgere istituzioni e cittadinanza intorno ai temi dell’ambiente e dell’ecologia e per portare sul territorio i grandi temi delle emergenze ambientali”. Parola d’ordine: festival ad emissioni zero. Le manifestazioni hanno adottato, infatti, misure concrete per abbattere ulteriormente il proprio impatto ambientale, sia attraverso l’adesione alla campagna “Azzero CO2 – Carbon Neutral” per l’annullamento delle proprie emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera, sia per mezzo di una rigorosa politica di gestione dei propri rifiuti solidi. Divieto assoluto quindi per le bottiglie e le stoviglie di plastica, le immondizie prodotte sono raccolte in maniera differenziata ed avviate interamente al riciclo ed al compostaggio. I festival si presentano inoltre come luoghi di promozione delle energie rinnovabili, delle innovazioni già presenti sul mercato, del biologico e dell’agricoltura di qualità, del commercio equo e solidale. Il calendario 2008 dei Festambiente è online all’indirizzo http://www.legambiente.eu/