• Articolo , 22 settembre 2009
  • Fiat e Legambiente promuovono “l’Ecopatente”

  • I neo patentati, iscritti all’iniziativa coordinata dalla Confederazione Titolari Autoscuole e Agenzie d’Italia, sono i potenziali vincitori dell'”eco car” Fiat Pur-02, a basse emissioni di CO2.

(Rinnovabili.it) – La Confederazione Titolari Autoscuole e Agenzie d’Italia sta promuovendo, grazie alla presenza di importanti Partner quali Fiat e Legambiente, un progetto chiamato “Ecopatente”.
I termini entro cui gli aspiranti “eco patentati”, delle Autoscuole aderenti in tutta l’Italia, potranno essere istruiti in merito alle tecniche di guida più indicate per risparmiare sul consumo totale dell’autovettura, sono previsti per dicembre 2009.
Una volta conseguita la patente ‘verde’ i nuovi automobilisti potranno anche partecipare, grazie ad un concorso a premi e successivamente alla compilazione di un breve test, all’estrazione di una Pur-02 del marchio Fiat.
Parliamo della versione omologata Euro5 che, attraverso un sistema di spegnimento temporaneo dell’autovettura chiamato “Start&Stop”, permette di risparmiare sul carburante in caso di sosta.
In più il nuovo veicolo della casa italiana, oltre ad essere il modello a benzina con il minor tasso di incidenza per le emissioni prodotte (emissioni di CO2: 113 g/km), dispone di uno strumento tecnologico, detto “Eco Drive”, un software in grado di individuare, attraverso una porta USB, il tipo di guida del conducente e conseguentemente di consigliare anche le varie alternative .
Ciò potrà dimostrarsi un esempio valido per promuovere la tutela ambientale attarverso la riduzione dell’inquinamento, e favorire al contempo, un minor consumo di benzina, ovvero un netto riaparmio sulle finanze e sulle emissioni nocive.