• Articolo , 19 ottobre 2010
  • Filiera Crisalide, al via il progetto Isola Cogenerativa Habitech

  • Dall’impegno della provincia di Trento nasce il progetto concepito per attivare una micro rete di cogenerazione aatta a sperimentare la produzione di energia e calore a vantaggio delle strutture commerciali e residenziali presenti nell’area del comune alto-atesino

(Rinnovabili.it) – Presentato nel novembre del 2009 per il progetto _Isola Cogenerativa Habitech_ è tempo ormai di prendere forma e sostanza. E così, entro la fine del 2010, il Comune di Roncegno Terme, provincia di Trento, ‘darà i natali’ ad un esperimento innovativo: creare un micro network di differenti sistemi di cogenerazione all’interno della provincia alto-atesina. Dietro il progetto c’è la “Filiera Crisalide”:http://www.dttn.it/habitech/107/il-progetto-crisalide.html, l’iniziativa che ha catalizzato una completa filiera provinciale attorno all’innovazione della micro-cogenerazione. Il progetto prevede l’installazione ed il monitoraggio costante di 3 moduli cogenerativi per una capacità di 6 kW termici e 3 kW elettrici che andranno ad alimentare il magazzino della nuova stazione dei Vigili del Fuoco municipale. I sistemi integrano celle a combustibile ad ossidi solidi (Solid Oxide Fuel Cell – SOFC) proprio perché i loro gas residui possono essere usati per alimentare una turbina a gas, con l’effetto di aumentare l’efficienza energetica dell’impianto anche fino al 90%. Grazie a questa dotazione, infatti, l’edificio potrà procedere alla verifica del contributo delle SOFC nel raggiungimento dei crediti necessari all’ottenimento della certificazione LEED. “Dal 2009, anno di partenza, siamo riusciti a far decollare diversi progetti collaborando con i vari partner – ha dichiarato il project manager dell’Iniziativa Crisalide Michele Gubert. – Ora la sfida è quella di arrivare nel 2013 a lanciare il prodotto sul mercato, partendo proprio dal Trentino. In questa direzione, abbiamo già concordato con il Comitato Organizzatore dei Mondiali di Sci in Val di Fiemme una strategia di comunicazione bi-laterale per presentare assieme ai partner il sistema a celle a combustibile”. L’Isola Cogenerativa, che verrà avviato entro fine anno, è stato ammesso in graduatoria per il finanziamento a valere sulla L.p. 14/1980