• Articolo , 26 maggio 2011
  • Finanziamento di azioni dimostrative di acquisto e consumo sostenibile

  • L’Assessorato regionale della Difesa dell’ambiente finanzia la realizzazione di azioni di sostenibilità ambientale ricondotte alla politica degli acquisti pubblici ecologici che prevede la scelta dei prodotti e dei servizi sulla base dell’impatto ambientale che essi producono durante tutto il ciclo di vita, dall’estrazione delle materie prime alle fasi di fabbricazione, distribuzione, uso/consumo, recupero, riciclo o […]

L’Assessorato regionale della Difesa dell’ambiente finanzia la realizzazione di azioni di sostenibilità ambientale ricondotte alla politica degli acquisti pubblici ecologici che prevede la scelta dei prodotti e dei servizi sulla base dell’impatto ambientale che essi producono durante tutto il ciclo di vita, dall’estrazione delle materie prime alle fasi di fabbricazione, distribuzione, uso/consumo, recupero, riciclo o smaltimento.

La dotazione finanziaria dell’avviso ammonta complessivamente a un milione 300 mila euro a valere sulla Linea di intervento del POR FESR 2007-2013 e la quota massima del finanziamento, per ciascun progetto, non potrà superare l’importo di 50 mila euro delle spese ammissibili dei singoli progetti.

Possono presentare domanda i comuni, in forma singola o associata, gli enti gestori di aree marine protette e i parchi nazionali e regionali della Sardegna.

In particolare sono finanziabili:
– le attività di informazione, sensibilizzazione e brevi percorsi di formazione;
– la redazione di piani, regolamenti, linee guida, manuali operativi;
– gli interventi di razionalizzazione e riduzione degli acquisti, allungamento della vita utile dei beni e sistematica riduzione dei consumi;
– i piccoli interventi di adeguamento infrastrutturale necessari alla riduzione e/o al cambiamento (misurabile) dei consumi;
– l’acquisto di attrezzature (ad esclusione di personal computer, stampanti e attrezzature simili), materiali e supporti direttamente connessi alla riduzione degli impatti ambientali dei consumi e alla loro quantificazione.

I progetti dovranno pervenire entro le ore 13 del prossimo 8 luglio all’Assessorato della Difesa dell’Ambiente – Servizio Sostenibilità ambientale, valutazione impatti e sistemi informativi (Savi) – Via Roma n. 80 – 09123 Cagliari.

Eventuali chiarimenti possono essere richiesti il martedì e il mercoledì ai numeri telefonici: 070 606 7031 – 6546 – 6388 – 8034 o agli indirizzi di posta elettronica:
amb.savi@regione.sardegna.it; lsedda@regione.sardegna.it; smeloni@regione.sardegna.it e amb.urp@regione.sardegna.it