• Articolo , 20 gennaio 2011
  • Firma protocollo d’intesa per lo smaltiment pneumatici “fuori uso”

  • Firmato il protocollo d’intesa relativo alla risoluzione dello smaltimento di pneumatici. A firmare l’accordo la Provincia Regionale di Ragusa, i comuni iblei, l’Ato Ambiente Ragusa, la Confartigianato Ragusa, la Cna Ragusa, l’Upa Claai Ragusa, la ditta M.B.V. srl di Giarratana, la ditta Giorgio Puccia di Modica, la ditta R.I.U. s.n.c. di Ragusa, la ditta A.C.I.F.di […]

Firmato il protocollo d’intesa relativo alla risoluzione dello smaltimento di pneumatici. A firmare l’accordo la Provincia Regionale di Ragusa, i comuni iblei, l’Ato Ambiente Ragusa, la Confartigianato Ragusa, la Cna Ragusa, l’Upa Claai Ragusa, la ditta M.B.V. srl di Giarratana, la ditta Giorgio Puccia di Modica, la ditta R.I.U. s.n.c. di Ragusa, la ditta A.C.I.F.di Scicli e la ditta Angelo Cicero di Modica. Il protocollo, che avrà valenza fino al 31dicembre 2011, prevede la costituzione di un sistema di gestione di pneumatici fuori uso che, in attuazione dei principi di responsabilizzazione e cooperazione di tutti i soggetti coinvolti nel ciclo dei rifiuti dei pneumatici fuori uso, individuati dalla legislazione vigente, ne favorisca la raccolta, il recupero, il riciclaggio e il corretto smaltimento, nonché una maggiore efficacia dei controlli. La raccolta, il trasporto, il recupero e lo smaltimento, secondo quanto previsto dall’accordo, sarà a carico dei recuperatori ai quali sarà corrisposto, dai detentori dei pneumatici fuori uso, la somma di 0,18 € /kg, oltre IVA. Mediante l’accordo le amministrazioni locali si impegnano ad informare i cittadini sul corretto conferimento e sulle modalità di smaltimento, indicando le sanzioni previste per il mancato rispetto delle norme. La Provincia Regionale di Ragusa e i comuni iblei avvieranno inoltre una campagna di comunicazione sul corretto conferimento e sulle modalità di smaltimento dei pneumatici attraverso la diffusione di materiale informativo. “La collaborazione attiva con gli Enti Locali – afferma l’assessore Mallia – è utile per questa problematica. Il rinnovo di quest’accordo ci permette di apportare migliorie al nostro territorio accrescendo sempre più la vivibilità e la qualità dell’ambiente che ci circonda”.