• Articolo , 14 ottobre 2010
  • First Solar realizzerà due nuovi impianti di produzione

  • First Solar, ha annunciato l’intenzione di costruire due nuovi impianti che aumenteranno la capacità produttiva della società di quasi 500 MW, contribuendo a soddisfare la forte richiesta dei suoi moduli fotovoltaici a film sottile. Gli impianti dovrebbero essere costruiti negli Stati Uniti e in Vietnam, e completati nel 2012. Ogni nuovo impianto creerà circa 600 […]

First Solar, ha annunciato l’intenzione di costruire due nuovi impianti che aumenteranno la capacità produttiva della società di quasi 500 MW, contribuendo a soddisfare la forte richiesta dei suoi moduli fotovoltaici a film sottile. Gli impianti dovrebbero essere costruiti negli Stati Uniti e in Vietnam, e completati nel 2012. Ogni nuovo impianto creerà circa 600 posti di lavoro e sarà progettato per ospitare capacità aggiuntiva di produzione. Le trattative e le valutazioni dei siti sono ancora in corso in entrambi i paesi, gli accordi finali verranno comunicati successivamente.
Le nuove centrali amplieranno ulteriormente la capacità di First Solar, come precedentemente annunciato, tra i progetti di ampliamento anche ulteriori otto linee nell’impianto Kulim, in Malesia, quattro nello stabilimento di Francoforte, Germania, e due linee a Blanquefort, Francia. All’inizio di quest’anno la società ha anche completato un ampliamento dell’impianto di Perrysburg, in Ohio, che funge da hub principale di First Solar per l’ingegneria, ricerca e sviluppo, nel quale sono impiegati oltre 1.100 di First Solar e 1.500 collaboratori. I nuovi impianti annunciati oggi, in combinazione con queste espansioni già precedentemente annunciate, rappresentano quasi il doppio della capacità produttiva del 2010, pari a 1,4 GW, con più di 2,7 GW nel 2012.
“Questi incrementi serviranno a soddisfare una sempre più crescente domanda degli Stati Uniti, sostenendo la nostra tabella di marcia nel ridurre i costi dell’elettricità pulita e sostenibile grazie all’energia solare”, ha detto Rob Gillette, CEO di First Solar. “Le politiche del governo danno visibilità e consentire ai mercati sostenibili una vita a lungo termine”.
Oltre ad aumentare la capacità di produzione, First Solar si aspetta di generare oltre 1.000 posti di lavoro anche attraverso l’installazione di impianti fotovoltaici da parte della società in un progetto da 2,2 GW di realizzazione di un gasdotto in Nord America.