• Articolo , 19 novembre 2010
  • Florida, stanziati 31 mln di dollari per l’efficienza energetica domestica

  • Impianti di condizionamento e riscaldamento ma anche istallazioni fotovoltaiche. I cittadini della Florida che hanno provveduto a rendere le proprie abitazioni più efficienti otterranno finalmente il rimborso tanto atteso

(Rinnovabili.it) – Il Governatore della Florida, Charlie Crist, ha firmato lo stimolo federale da 31 milioni di euro che serviranno per rimborsare i cittadini che hanno effettuato interventi di efficienza energetica, acquistato impianti di condizionamento e impianti fotovoltaici. Grazie alla firma del disegno di legge si apre quindi una nuova era, l’era del *Florida Solar Rebate Program*. Nonostante la somma non sia sufficiente a coprire tutte le richieste di rimborso si tratterà comunque di un notevole contributo alla popolazione che sta facendo dell’efficienza energetica e della generazione domestica di energia pulita un nuovo stile di vita, tutto sostenibile.
“Sono lieto che i cittadini della Florida che attendono con ansia […] saranno finalmente in grado di approfittare degli sconti per l’efficientamento energetico, forniti dal governo federale,” Crist ha commentato in una dichiarazione “Stanno facendo molto per proteggere la bellezza del nostro stato, anche per le generazioni future, e meritano di essere ricompensati se intendono ristrutturare le proprie case” ha concluso il Governatore.
Grazie al Piano si potranno ricevere, per ogni impianto di condizionamento fino a 1500 dollari di contributo federale, per un totale di 2,5 milioni di dollari assegnati all’intero comparto. I restanti 28 milioni e mezzo verranno invece utilizzati per rimborsare una parte dei cittadini della Florida che hanno istallato impianti fotovoltaici.
“Il voto di oggi è un primo passo nella giusta direzione che porta ad un futuro solare per la Florida – ha dichiarato Jenna Stern della lobby ambientalista Environment Florida – Nella prossima sessione i leader del paese dovrebbero andare oltre e rendere i finanziamenti destinati al Programma Solare una priorità in agenda”.
Grazie al Programma finalmente circa tredicimila residenti potranno ricevere almeno la metà di quanto hanno investito a favore dell’ambiente, un segno incoraggiante che potrebbe rimettere in moto il settore e l’economia incentivando produzione e mercato.
“Il voto di oggi è stato un primo importante passo, ma c’è ancora molto altro lavoro da fare quando si parla di energia solare nello _Stato del Sole_,” ha sottolineato Stern.