• Articolo , 7 marzo 2008
  • Foglie riciclabili per catturare sole e vento

  • Le nuove frontiere per catturare l’energia solare utilizzano le tecnologie del fotovoltaico e della piezoelettrica. Ma anche il design ha la sua valenza come dimostra l’esposizione di questa soluzione al MoMa.

*TECNONEWS DELLA SETTIMANA* – Grow rappresenta un innovativo progetto presentato dal team di progettazione sostenibile SMIT. Si tratta di un sistema che unisce fotovoltaico, eolico ad un tocco di design. Prendendo ispirazione dall’edera, che cresce sulle pareti degli edifici, sono state progettate delle piccole “foglie” solari in grado di utilizzare l’emergente tecnologia del fotovoltaico e della piezoelettrica. Grow si basa su un sistema di unità modulari, in cui ogni unità ha 5 foglie solari ottenute da moduli fotovoltaici a film sottile incapsulato in Tefzel e con un piezogeneratore molto flessibile nel loro gambo. Fatte di polietilene riciclabile al 100%, sono disponibili in numerose versioni e colori. Naturalmente, ogni piccolo pannello deve essere collegato individualmente a quello seguente. Il progetto nasce da un idea di Teresa Cochran e per ora esiste in due versioni: Grow 1 esposto presso il MoMa di New York e Grow 2 applicato ad una superficie di una casa per generare energia elettrica. Il passo successivo sarà WATTg, un software di monitoraggio di energia che visualizza su un’interfaccia i propri valori, software attualmente in fase di sviluppo, che, una volta portato a termine, sarà integrato a Grow. *Stefania Del Bianco*

“Celle fotovoltaiche a strati”:http://www.rinnovabili.it/celle-fotovoltaiche-a-strati

“Moto ondoso mega boa da 15 mw”:http://www.rinnovabili.it/moto-ondoso-mega-boa-da-15-mw

“L’eolico impara dalle balene”:http://www.rinnovabili.it/leolico-impara-dalle-balene