• Articolo , 14 marzo 2009
  • Fonti di energia in provincia, convegno dell’ordine degli ingegneri di Ragusa

  • Si è parlato di ambiente ed energia al seminario che si è svolto ieri all’Hotel Mediterraneo a Ragusa, organizzato dall’rodine degli ingegneri. Ad aprire i lavori è stato il sindaco Nello Dipasquale che ha introdotto la questione delle strategie del P.E.A.R, ovvero del piano energetico ambientale regionale. il primo cittadino ha affermato che è importante […]

Si è parlato di ambiente ed energia al seminario che si è svolto ieri all’Hotel Mediterraneo a Ragusa, organizzato dall’rodine degli ingegneri. Ad aprire i lavori è stato il sindaco Nello Dipasquale che ha introdotto la questione delle strategie del P.E.A.R, ovvero del piano energetico ambientale regionale. il primo cittadino ha affermato che è importante punatre allo sviluppo di fonti di energia che riescano a potenziare le qualità del nostro territorio come, ad esmpio, il piccolo eolico o il fotovoltaico.
A seguire gli interventi di diversi ingegneri che, da un punto di vista specificatamente tecnico e scientifico, hanno puntato i riflettori su tematiche diverse che spaziavano dal piano energetico all’uso delle energie rinnovabili nella nostra regione, ma anche e soprattutto nella nostra provincia.
E a proposito delle polemiche sul nucleare di cui la nostra provincia è stata protagonista negli ultimi tempi, Dinatale ha risposto così.” E’ stata una bufala per due motivi: innanzitutto perchè, come poi è stato confermato più volte l’errore era a monte in quanto non si trattava della nsotra provincia, bensì di quella di Agrigento. Secondo poi per costurire una centrale nucleare servono due condizioni fondamentali: non deve esserci rischio sismico e servono fonti di raffreddamento consistenti, cioè grandi fiumi. non mi sembra che la nostra provincia abbia questi due requisiti, quindi la rispsosta è quasi ovvia!” (di Valentina Battaglia)