• Articolo , 8 febbraio 2008
  • Formigine: incentivi per sostituire le caldaie ed installare pannelli solari

  • La Giunta Comunale ha dato il via nel corso dell’ultima seduta, ad un’importante delibera che fissa l’erogazione di contributi per la sostituzione di caldaie tradizionali con caldaie ad alta efficienza e a condensazione, e per l’installazione di pannelli solari termici per la produzione di acqua sanitaria. L’iniziativa degli incentivi per la sostituzione delle vecchie caldaie […]

La Giunta Comunale ha dato il via nel corso dell’ultima seduta, ad un’importante delibera che fissa l’erogazione di contributi per la sostituzione di caldaie tradizionali con caldaie ad alta efficienza e a condensazione, e per l’installazione di pannelli solari termici per la produzione di acqua sanitaria.
L’iniziativa degli incentivi per la sostituzione delle vecchie caldaie viene riproposta per il 4° anno consecutivo, mentre l’incentivo per i pannelli solari termici è un’importante novità del bando del 2008. Sarà quindi possibile accedere per i cittadini formiginesi, ad un contributo di 400 euro nel caso di sostituzione della vecchia caldaia con una a condensazione, mentre il contributo sale a 1000 euro nel caso in cui alla caldaia a condensazione si abbini anche l’installazione di un impianto solare termico.
I contributi del Comune di Formigine si sommano agli incentivi della Finanziaria 2008 che prevedono la possibilità di detrazione del 55% dell’investimento per caldaie ad alta efficienza o l’installazione di pannelli solari dalla dichiarazione Irpef.
Le caldaie ad alta efficienza o a condensazione hanno un rendimento altissimo attraverso il recupero del calore dei fumi con una diminuzione dei consumi rispetto alle caldaie tradizionali del 30% con un conseguente abbattimento delle emissioni di CO2 in atmosfera; con l’abbinamento ai pannelli solari termici i risparmi economici e i vantaggi ambientali aumentano in modo significativo con un fortissimo contenimento dei consumi energetici.
“E’ una nuova importante iniziativa che si inserisce nel quadro del forte impegno della nostra Amministrazione sui temi del risparmio energetico, dello sviluppo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica -commenta l’Assessore all’Ambiente Paolo Fontana- impegno che proseguirà con forza per dare il nostro contributo al rispetto degli impegni di Kyoto per la riduzione della CO2 in atmosfera e per la protezione del clima della terra. Siamo sicuri che i cittadini risponderanno con entusiasmo, come negli anni scorsi, a questa iniziativa; ricordo che solo nell’ultimo anno sono stati finanziate 62 sostituzioni di vecchie caldaie”.
La modulistica per la compilazione della domanda di contributo e i criteri per accedervi sono disponibili sul sito internet del Comune, presso l’URP in Via Unità d’Italia, 26 e presso l’Ufficio Ambiente del Comune.
I contributi verranno erogati fino all’esaurimento dei fondi previsti dal bilancio comunale.