• Articolo , 16 settembre 2011
  • Forum for the Future, l’Uk è lontana dagli obiettivi al 2020

  • Il Regno Unito è ancora lontano dal raggiungimento degli obiettivi di riduzione degli inquinanti che fissano un calo delle emissioni dell’80% da raggiungere entro il 2050. L’impegno delle aziende deve tradursi in azioni green

(Rinnovabili.it) – Il Regno Unito sarebbe ben lontano dal raggiungere gli obiettivi climatici prefissati. Ottenere una diminuzione degli inquinanti dell‘80% entro il 2050 sembra infatti impossibile leggendo quanto contenuto nel rapporto presentato in occasione del *Forum for the Future*, che ha messo in guardia il comparto industriale dall’aumento delle emissioni di CO2, dell’intensità energetica industriale, dal bisogno di crescita economica, dalle conseguenze dell‘adeguamento delle reti di trasmissione e dalla necessità di riduzione della produzione di inquinanti etichettandoli come _elementi di disturbo nella lotta all’inquinamento e al cambiamento climatico_.
Dal Forum traspare quindi la necessità che le aziende si convertano gradualmente adottando pratiche green che conducano all’utilizzo razionale dei dispositivi elettronici e delle materie prime ottenendo così risparmio economico e benessere ambientale. Il rapporto del Forum, redatto grazie alle informazioni rilasciate dall‘Environmental Data Services (ENDS) è stato compilato tenendo in considerazione 16 diversi parametri attraverso 5 categorie di impatto sia per le attività economiche che per l’ambiente, che hanno disegnato un settore industriale Uk che ha aumentato le proprie emissioni raggiungendo risultati minimi anche in settori chiave nella lotta al cambiamento climatico come efficienza energetica, generazione di energia elettrica _low carbon_ e controllo delle emissioni di gas a effetto serra nel trasporto merci. Positivo invece il numero dei rapporti di sostenibilità pubblicati in crescita rispetto agli anni passati come risultano aumentate anche le certificazioni ambientali (+13,6%).