• Articolo , 25 gennaio 2010
  • Fotovoltaico a film sottile, è di nuovo record

  • Un nuovo risultato da guinness per il thin film in CIS. Stavolta il merito va alla tedesca Avancis

(Rinnovabili.it) – Il National Renewable Energy Laboratory (NREL) degli Stati Uniti ha confermato un nuovo record di conversione della luce solare raggiunto stavolta dai moduli thin film in CIS, ossia seleniuro di rame e indio, fabbricati da Avancis. Risultato già reso pubblico nella rivista ‘Progress in Photovoltaics,’ ha ricevuto la certificazione ufficiale da parte del NREL per quello che da oggi è valore d’efficienza più alto in questo campo: un rendimento del 15,1% per un 30 cm quadrati di modulo, completamente incapsulato e con una superficie di apertura di 668 cm².
L’innovativo processo di produzione con cui la società ha ottenuto questo risultato si basa sulla seconda generazione della tecnologia CIS, sviluppato nei laboratori Avancis di Ricerca e Sviluppo a Monaco di Baviera, in Germania. “Questo record mondiale è testimonianza del fatto che il CIS vanta prestazioni migliori rispetto a tutte le altre tecnologie a film sottile e con il nostro metodo brevettato a due fasi di produzione abbiamo un processo di fabbricazione senza eguali a nostra disposizione”, ha spiegato il dottor Franz Karg, CTO di Avancis. “Dal inizio della produzione nel mese di ottobre 2008, siamo stati in grado di aumentare l’efficienza dei moduli standard di produzione da un iniziale 9% al 11%”.