• Articolo , 20 settembre 2010
  • Fotovoltaico, a Montalto di Castro altri 9 MW allacciati alla rete

  • Il General Contractor ha annunciato oggi di aver allacciato alla rete elettrica Enel il parco fotovoltaico da 9MW realizzato da Gruppo Nova, portando la potenza totale generata nella centrale fotovoltaica di Montalto a 33MW

(Rinnovabili.it) – Un nuovo record per la centrale fotovoltaica di Montalto di Castro. Con tre settimane di anticipo rispetto ai tempi previsti il General Contractor Gruppo Nova ha ufficialmente comunicato oggi di aver collegato alla rete elettrica Enel altri 9 MW del parco fotovoltaico realizzato di recente. In questo modo l’impianto, attualmente il più grande in Italia, si candida a diventare entro la fine dell’anno anche la centrale “più grande in Europa”:http://www.rinnovabili.it/montalto-ora-il-parco-solare-vola-sul-tetto-deuropa595582 . L’annuncio dell’allaccio alla rete è stato dato oggi dallo stesso Gruppo Nova che ha curato la realizzazione del “parco 9” – capace di generare una potenza di 9 MW utilizzando circa 30.000 moduli – e anche delle altre aree del parco di Montalto. L’impianto, da poco entrato in funzione, porta quindi a 33 MW la potenza complessiva generata fino a questo momento, anche se è previsto in tempi rapidissimi l’allaccio alla rete delle altre due centrali fotovoltaiche che completeranno l’intero impianto, portandolo a raggiungere gli 85MW totali. E’ infatti prevista l’entrata in funzione di un ulteriore parco da 7MW entro il prossimo novembre, mentre entro e non oltre la fine del 2010 verrà allacciata alla rete anche l’ultima centrale da 45MW. I lavori per il completamento del secondo di quattro parchi totali sono terminati con 3 settimane di anticipo rispetto ai tempi concordati, valendo al Gruppo Vona il premio di accelerazione previsto per legge.
La centrale fotovoltaica di Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, con un totale di 33 MW raggiunti, sta fornendo energia solare pulita e rinnovabile a più di 13mila abitazioni, rendendo energeticamente autonomo il Comune ed evitando l’emissione di 22mila tonnellate di biossido di carbonio l’anno. La centrale, realizzata grazie al lavoro quotidiano di circa 500 persone e 50 mezzi, si estende su una superficie complessiva di 285 ettari e sfrutta moduli solari ad alta efficienza forniti da SunPower, installati sulla tecnologia brevettata degli inseguitori monoassiali, e inverter SMA.