• Articolo , 12 ottobre 2010
  • Fotovoltaico, ADB finanzia con 4,2 mld due impianti in Thailandia

  • La Asian Development Bank ha approvato un prestito da 4,2 miliardi di dollari a favore della Bangchak che realizzerà in Thailandia due impianti fotovoltaici da 8 e 30MW che saranno tra i più grandi della nazione

(Rinnovabili.it) – La Banca per lo Sviluppo Asiatico (ADB) ha approvato oggi un prestito da 4,2 miliardi di dollari a favore della Bangchak Petroleum Company Public Company Limited (BCP) per realizzare in Thailandia due nuovi impianti fotovoltaici. I due parchi, rispettivamente da 8 e 30 MW, che sorgeranno nelle vicinanze della città di Ayutthaya e che saranno completati entro il prossimo anno, daranno un contributo significativo per arrivare ad ottenere al 2022 circa il 20,4% dell’energia primaria da fonti rinnovabili. “La concessione di questo prestito consentirà di realizzare due tra i più grandi impianti fotovoltaici della nazione”, ha sottolineato Joe Yamagata, vice direttore generale per ADB del settore Operazioni Private, che ha anche sottolineato la grande importanza di promuovere lo sviluppo di progetti di produzione energetica nazionale da fonti non inquinanti per ridurre le emissioni climalteranti.
Il finanziamento stabilito dalla ADB è un ulteriore passo in avanti che la Bangchak sta compiendo in un ottica di progressiva transizione alle energie verdi. La compagnia infatti ha già adottato un nuovo piano di riduzione delle emissioni di carbonio che ha come obiettivo la neutralizzazione dell’impronta di carbonio, fin dove possibile, della stessa società sviluppando proprio su larga scala l’istallazione di impianti fotovoltaici per contenere le emissioni che derivano da tutte le altre operazioni aziendali. Per questo motivo la Asian Development Bank ha stabilito, oltre al prestito base, anche un sostegno finanziario a favore della stessa Bangchak pari a 400mila dollari per l’assistenza tecnica necessaria ad aiutare la compagnia a raggiungere i suoi obiettivi “green”.