• Articolo , 11 marzo 2009
  • Fotovoltaico, Bergamo terza in Lombardia, svetta Brescia

  • E’ corsa al fotovoltaico. E’ corsa in Lombardia dove nei primi due mesi del 2009 si registra un incremento di quasi un quinto rispetto alla situazione fotografata nel 2008. E chi svetta in questa corsa è Brescia che per numero di impianti batte pefino la metropoli: sono 1.066 contro gli 867 di Milano. Bergamo ne conta 691 ed è la terza in regione.

E’ corsa al fotovoltaico. E’ corsa in Lombardia dove nei primi due mesi del 2009 si registra un incremento di quasi un quinto rispetto alla situazione fotografata nel 2008. E’ corsa soprattutto ai piccoli impianti che producono meno di venti chilowattora. E chi svetta in questa corsa è Brescia che per numero di impianti batte pefino la metropoli: sono 1.066 contro gli 867 di Milano. Bergamo ne conta 691 ed è la terza in una regione che in totale a oggi ha attivato 4.393 impianti fotovaltaici.
La Lombardia è la più “pannellata” d’Italia in quanto a potenza totale con 37.548 kw, ma in rapporto alla popolazione il Trentino, il Fruiuli Venezia Giulia, Umbria, Marche, Emilia Romagna Puglia, Toscana, Veneto, Sardegna, Piemonte e Basilicata la superano.
Per dare un ulteriore slancio serve meno burocrazia spiega Gianni Chianetta, presidente di Assososlare, l’associazione dell’industria solare fotovoltaica che fa parte di Confindustria. Intanto il Pirellone si è mosso verso un piano energetico concreto: sul piatto otto milioni di euro per invogliare ospedali, uffici pubblici e scuole a dotarsi di pannelli fotovoltaici, oltre a fornire linee guida agli enti locali.