• Articolo , 17 novembre 2008
  • Fotovoltaico: collaborazione trasversale fra Cina e USA

  • Cina e Stati Uniti insieme nella ricerca per lo sviluppo di nuove tecnologie nel settore del solare fotovoltaico

Stretto l’accordo fra Cina e USA al fine di potenziare la ricerca tecnologica nel settore del fotovoltaico. L’Istituto di Ingegneria Elettrica (IEE) cinese (che si occupa di ricerca e sviluppo nel campo dell’ high-technology), l’Accademia Cinese della Scienza (CAS) e il Laboratorio Nazionale per le Energie Rinnovabili (NREL) statunitense (che si occupa di energia solare, eolica, da biomassa, da fonte geotermica e da idrogeno, oltre che di ricerca sulla pila a combustibile), e associata al Dipartimento dell’Energia, hanno infatti definito un memorandum di azioni da intraprendere. Fra gli accordi previsti, vi è l’istituzione di un sofisticato centro test per le celle e i moduli fotovoltaici, con molta probabilità nella stessa Beijing. Ci tiene a sottolineare Xiao Liye, Direttore dell’IEE, che il programma, inoltre, non prevede solo la condivisione dei dati, ma anche lo scambio del personale organico stesso fra le componenti dell’accordo. Dan Arzivu, capo del NREL si augura di poter prolungare la collaborazione nell’ottica degli interessi comuni ad entrambi gli stati.