• Articolo , 27 aprile 2009
  • Fotovoltaico da grandi numeri per il futuro dell’Italia

  • Parchi solari di terra e impianti a copertura i settori con la massima potenzialità per l’energia solare. Confronto e dibattito all’ “Italian PV Summit” di Verona.

(Rinnovabili.it) – Il futuro dell’Italia per l’energia rinnovabile, specificatamente per quella solare è rappresentato da parchi multi-megawatt a terra e impianti su tetti di strutture industriali e commerciali. Questo è quanto sostengono gli esperti e sarà l’argomento principale del’ “Italian PV Summit” organizzato per il decimo anniversario di Solarexpo 2009 che si terrà a Verona il 6 e 7 maggio prossimi. Tale evento, patrocinato congiuntamente dai Ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico, si articolerà in 8 sessioni e vedrà la partecipazione di 50 oratori tra italiani e internazionali quale momento fondamentale sul confronto e sul dibattito in merito al futuro del fotovoltaico made in Italy, evidenziando nodi e questioni critiche da sciogliere in modo tale da conseguire nel più breve tempo possibile gli obiettivi fissati. Il nostro Paese è infatti accreditato fra i primi tre Paesi nel mondo, con California e Giappone, quanto al raggiungimento dell’ambizioso obiettivo di indipendenza dagli incentivi, tanto che sarà posta grande attenzione all’analisi dei trend di riduzione dei costi industriali di produzione del fotovoltaico.