• Articolo , 13 luglio 2007
  • Fotovoltaico e stabilimenti balneari, compiuto “un passo importante”

  • Alla presenza dell’Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli della Regione Lazio, firmato l’accordo tra la Regione e l’Assobalneari del Lido di Roma

Filiberto Zaratti, Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli, ha affermato questa mattina, durante la firma dell’accordo che si è svolto all’Assessorato all’Ambiente della Regione Lazio che: “La firma dell’accordo tra la Regione e l’Assobalneari del Lido di Roma rappresenta un passo importante per la diffusone delle nuove energie nel nostro territorio”. A detta dell’assessore molti stabilimenti balneari si sono già attivati sul fronte delle rinnovabili, con l’utilizzo ad esempio, del solare termico. Con l’accordo appena firmato, verrà reso possibile a molti stabilimenti il “dotarsi di sistemi per le energie rinnovabili e di sfruttare questo momento che oggi è particolarmente favorevole, visto il quadro di incentivazione sia regionale, sia nazionale”, saranno anche individuate le zone dove sarà necessario integrare al massimo gli impianti (zone di pregio e delicate, come quelle sul Parco del Litorale) per ridurre al minimo gli impatti ambientali. Lo stesso Zaratti ci illustra il progetto pilota chiamato “ Il fotovoltaico sul mare di Roma” che “rappresenterà una best practices per sviluppare immediatamente dopo un’azione rivolta a un numero maggiore di stabilimenti su tutta la costa del Lazio”. La regione finanzierà i progetti selezionati “fino al 20% del costo, importo che sarà cumulabile con gli incentivi previsti dal Conto Energia nazionale” e favorirà in questo modo la diffusione delle rinnovabili, in attesa che gli incentivi che la Regione Lazio sta mettendo a punto arrivino anche per i cittadini. (fonte Rinnovabili.it)