• Articolo , 25 ottobre 2010
  • Fotovoltaico, finanziamenti per gli agricoltori in Cornovaglia

  • Agricoltori e proprietari terrieri della Cornovaglia possono sorridere, visto il piano di finanziamenti deciso dal Concilio locale per incrementare le fattorie fotovoltaiche.

(Rinnovabili.it) – La Cornovaglia è stata tra le contee inglesi più attive per gli investimenti nelle energie rinnovabili, come dimostra il primo parco eolico costruito nel 1991. Ora il Concilio di Cornovaglia ha deciso di implementare anche un altro tipo di energia pulita, ovvero il fotovoltaico.

Il Concilio ha deciso di concedere finanziamenti per la licenza edilizia di fattorie solari, come è successo nei pressi dell’aeroporto di Newquay dove sono stati stanziati 14 m di sterline. Il Concilio prevede che nel giro di diciotto mesi verrà stanziato 1 miliardo di sterline per l’installazione di impianti fotovoltaici.

La decisione segue il provvedimento intrapreso l’Aprile scorso, quando fu introdotta la “feed-in tariff”, ovvero un sistema di retribuzioni a chiunque avesse prodotto energia pulita fino a 41,3 p/Kwh. Inoltre a spingere gli amministratori verso questo progetto è stata la realizzazione di una fattoria solare presso l’ex miniera di stagno nelle vicinanze di Truro. Tale impianto di cinque acri, detto Jane e sui cui sono stati investiti 4 milioni di sterline, possiede una capacità di 1,3 MW.

La speranza del Concilio di Cornovaglia è che la nascita di fattorie solari possa essere una valida alternativa agli impianti eolici, spesso in passato al centro di controversie per la deturpazione del paesaggio. Comunque la stessa regione britannica non nasconde la volontà di incentivare anche altre forme di rinnovabili come la geotermia e l’energia mareomotrice.