• Articolo , 10 maggio 2010
  • Fotovoltaico: in Lombardia più impianti, in Puglia la potenza maggiore

  • Torna nell’edizione 2009 il documento che fornisce un quadro di riferimento delle principali caratteristiche degli impianti solari fotovoltaici in esercizio in Italia alla fine dello scorso anno

(Rinnovabili.it) – Il fotovoltaico sotto l’attenta lente del Gestore dei Servizi Energetici. Con la pubblicazione odierna dei “dati statistici”:http://www.gse.it/attivita/statistiche/Documents/Il_Solare_2009.pdf aggiornati al 31 dicembre 2009 il GSE fa il punto dell’anno passato riferendo gli impianti ad oggi in esercizio e la loro distribuzione sul territorio italiano. Questi comprendono tutti quelli incentivati con il Conto Energia o con altri sistemi tariffari e le istallazioni invece esenti da qualsiasi forma di incentivazione.
Alla fine del 2009, il parco impianti nazionale poteva contare su ben 71.284 unità per *una potenza installata di 1.142,3 MW*. Se raffrontato al 2008 si nota che i dati segnano un aumento di 165 punti percentuali in termini di unità e una crescita del 123% per capacità.
Lo sviluppo risulta essere tutto a favore della media e piccola taglia, rispettivamente tra 3 e 20 kW e tra 1 e 3 kW, che costituiscono il 50% e il 43% delle nuove istallazioni. I valori evidenziano come l’evoluzione della numerosità e della potenza negli ultimi anni sia avvenuta a ritmi estremamente sostenuti: il parco fotovoltaico è più che raddoppiato da un anno all’altro e la sua produzione è addirittura triplicata.
A livello di distribuzione regionale è sempre la _Lombardia_ a confermarsi regina indiscussa in termini di numerosità di impianti con *10.814 unità* seguita da Veneto (6.867 unità) e Emilia Romagna (6.657 unità). Parlando invece di potenza è la _Puglia_ ad aver ottenuto il primato grazie ai suoi *214,4 MW*. Sul podio anche la regione lombarda (126,3 MW) e l’Emilia Romagna (95 MW). Osservando l’atlante del GSE dall’alto si nota che la maggiore numerosità degli impianti fotovoltaici si riscontra alle regioni del nord e del centro ed spiega il rapporto, è essenzialmente da attribuirsi anche all’elevata densità abitativa di queste regioni. Con alcuni indicatori statistici e l’ausilio grafico di mappe tematiche è stata determinata la ripartizione percentuale del numero, della potenza installata e della produzione degli impianti, della potenza per kmq e pro capite per regione e Provincia italiana. E’ stata riportata anche la ripartizione percentuale regionale della capacità fotovoltaica installata, suddivisa per tipologia di pannello, per grado di integrazione architettonica e per tipologia di sito.