• Articolo , 30 aprile 2010
  • Fotovoltaico, l’Ass. provinciale all’Ambiente invita i Comuni vibonesi ad aderire al bando regionale

  • Le Amministrazioni comunali hanno tempo fino al 24 giugno per aderire al bando regionale che finanzia l’istallazione di impianti fotovoltaici nelle strutture e negli edifici di loro proprietà. A darne notizia è l’assessore provinciale all’Ambiente Martino Porcelli, che invita i Comuni vibonesi a sfruttare questa preziosa opportunità, presentando entro i termini previsti la relativa domanda […]

Le Amministrazioni comunali hanno tempo fino al 24 giugno per aderire al bando regionale che finanzia l’istallazione di impianti fotovoltaici nelle strutture e negli edifici di loro proprietà.
A darne notizia è l’assessore provinciale all’Ambiente Martino Porcelli, che invita i Comuni vibonesi a sfruttare questa preziosa opportunità, presentando entro i termini previsti la relativa domanda di adesione.
Pubblicato sul Burc il 16 aprile scorso, il bando incentiva la realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica di potenza nominale compresa tra 1 kWp e 20 kWp.
Abilitati alla presentazione della richiesta di finanziamento sono tutti i Comuni calabresi, ognuno dei quali può presentare una sola domanda di contributo, che può comunque riguardare diversi progetti, purché aggiudicati con un’unica procedura di gara e realizzati congiuntamente su strutture edilizie distinte.
Non finanziabili, invece, gli interventi già realizzati o in corso di realizzazione alla data di pubblicazione del bando, nonché quelli per i quali l’Amministrazione comunale voglia accedere al “Conto Energia” del Gestore dei servizi energetici (Gse), ad eccezione degli impianti installati su scuole o strutture sanitarie pubbliche, con riferimento alle quali è consentito il cumulo degli incentivi.
Gli uffici dell’assessorato provinciale all’Ambiente (Palazzo della Provincia, Contrada Bitonto, Vibo Valentia) resteranno a disposizione dei Comuni per eventuali chiarimenti sulla corretta modalità di redazione e presentazione delle domande.