• Articolo , 4 giugno 2009
  • Fotovoltaico, Lazio fra i primi in Italia

  • Nel 2005 si producevano 0,5 megawatt di energia pulita, oggi sono 33 i megawatt generati grazie all’utilizzo delle rinnovabili e altri 200 megawatt sono in via di costruzione. «La Regione Lazio è così passata da fanalino di coda a riferimento nazionale, siamo tra le prime cinque regioni in Italia ed entro il 2009 il Lazio […]

Nel 2005 si producevano 0,5 megawatt di energia pulita, oggi sono 33 i megawatt generati grazie all’utilizzo delle rinnovabili e altri 200 megawatt sono in via di costruzione. «La Regione Lazio è così passata da fanalino di coda a riferimento nazionale, siamo tra le prime cinque regioni in Italia ed entro il 2009 il Lazio diventerà leader nell’utilizzo del fotovoltaico». Ha commentato così, Filiberto Zaratti, assessore regionale all’Ambiente e cooperazione tra i popoli, l’inaugurazione dell’impianto fotovoltaico della scuola elementare Garrone di Ostia, realizzato grazie al contributo della Regione. I benefici energetici e ambientali ottenibili dall’impianto, calcolati da Romaenergia, sono notevoli: 16 i megawatt di energia primaria risparmiati ogni anno e 3,2 tonnellate di CO2 evitate, l’equivalente di 400 alberi.

ENERGIA PULITA PER TUTTI
Finora la Regione ha varato due bandi rivolti algli Enti Locali per promuovere le rinnovabili mentre, per le piccole e medie imprese, è in arrivo un bando da dieci milioni che consentirà agevolazioni per accedere alle fonti rinnovabili o convertire gli impianti. Incentivi per 15 milioni di euro serviranno invece a promuovere energie rinnovabili nei Parchi, «che così diventeranno laboratori operativi per la sostenibilità» ha detto Zaratti.