• Articolo , 24 agosto 2007
  • Fotovoltaico? Si e ad Acquanegra addio Ici

  • Incentivi concreti e facilitazioni appetibili dal piccolo comune cremonese rivolti a coloro che faranno uso delle tecnologie fotovoltaiche nel proprio stabile.

Niente Ici a chi doterà la propria abitazione di impianti fotovoltaici (almeno 2 kW/picco). Succederà ad Acquanegra Cremonese, la cui giunta comunale ha preso la via dell’incentivo alle fonti rinnovabili. Inoltre, secondo le nuove normative, se l’edificio su cui montare i moduli é nuovo, le tasse per l’urbanizzazione verranno dimezzate. Così l’amministrazione locale spera di attirare sul suo territorio, famiglie, anche da Cremona, che devono comprare un nuova casa o cambiarla. ”Bisogna cominciare a far passare il concetto che oggi é anacronistico costruire una casa e non considerare l’orientamento adatto per poter utilizzare il tetto per la produzione di energia – ha sottolineato il sindaco Acquanegra -. E’ anacronistico avere il tetto rivolto a sud e non sfruttarlo per il solare termico o il fotovoltaico”. (fonte Ansa),