• Articolo , 31 agosto 2009
  • Fotovoltaico: Spectrolab raggiunge il 41.6% di efficienza

  • La controllata Boeing ha annunciato l’ultima evoluzione dalla compagnia che porta l’industria un passo avanti verso la produzione di energia elettrica solare a prezzi accessibili

(Rinnovabili.it) – Spectrolab Inc., una consociata interamente di proprietà della Boeing Company, in questi giorni ha annunciato il nuovo record mondiale per l’efficienza del solare a concentrazione. Grazie ai miglioramenti apportati al proprio fotovoltaico multigiunzione le celle Spectrolab sono in grado di convertire il 41,6% della luce solare in entrata in energia elettrica. Il National Renewable Energy Laboratory del Doe statunitense ha testato indipendentemente il prototipo convalidando dunque il superamento del precedente record di conversione di 41,1% detenuto dal Fraunhofer Institute in Germania.
Il fotovoltaico ad alta efficienza dei sistemi a concentrazione richiede un minor numero di celle per produrre lo stesso output elettrico dei dispositivi convenzionali, consentendo dunque ai produttori energetici di generare più elettricità rispetto ai tipici moduli industriali e di trasferirla a costi più bassi agli utenti finali. “Questo traguardo più recente afferma posizione di leadership della Spectrolab nel settore delle celle solari multigiunzione ad alta efficienza e porta l’industria un passo avanti verso il raggiungimento di energia elettrica solare a prezzi accessibili”, ha dichiarato David Lillington, presidente della società. “Questa cella è una versione avanzata della nostra tecnologia tripla giunzione a reticolo combinato che sarà in breve tempo saranno integrate nella nostra linea di produzione”.