• Articolo , 1 settembre 2010
  • Fotovoltaico, tutto pronto per la Conferenza-Fiera di Valencia

  • Si aprirà il prossimo 6 settembre la 25esima European Photovoltaic Solar Energy Conference and Exhibition e la quinta Conferenza Mondiale sulla conversione dell’energia fotovoltaica. A dare il via ai lavori Bertrand Piccard, ideatore e presidente del progetto Solar Impulse

(Rinnovabili.it) – Tutto pronto a Valenzia per l’apertura ufficiale della _25th EU PVSEC / WCPEC-5,_ la 25esima “Conferenza e Fiera Europea”:http://www.photovoltaic-conference.com/ interamente dedicata all’energia solare fotovoltaica. Dal prossimo 6 settembre fino a venerdì 10 la città spagnola sarà la vetrina d’eccezione anche per la quinta Conferenza Mondiale sulla conversione fotovoltaica. Cinque giorni di incontri, di cui quattro dedicati alle esposizioni dei prodotti e delle innovazioni tecnologiche più avanzate di tutti i comparti del fotovoltaico provenienti da ogni parte del pianeta.
A dare il via ufficialmente alla 25esima _European Photovoltaic Solar Energy Conference and Exhibition_ sarà il discorso di apertura che, per quest’edizione 2010, è stato affidato a Bertrand Piccard, ideatore e presidente del progetto “Solar Impulse”:http://www.rinnovabili.it/volare-una-notte-intera-senza-carburante-solar-impulse-puo-801161 il primo aereo al mondo progettato per volare giorno e notte senza utilizzare carburante, sfruttando l’energia del sole. Nel suo intervento dal titolo “Pioneering Spirit for Inventing the Future – Around the World in a Solar Airplane” Piccard passerà in rassegna lo stato attuale del progetto, gli obiettivi e soprattutto il potenziale futuro delle energie rinnovabili e dell’energia fotovoltaica. A prendere parte alla sessione di apertura dei lavori del prossimo 6 settembre saranno, oltre a Piccard, anche il Presidente Generale della Conferenza Giovanni Federigo De Santi, direttore dell’Istituto per l’Energia (IE) JRC- Commissione Europea, e i Vicepresidenti della Conferenza Makoto Konagai del Tokyo Institute of Technology e Robert Walters del US Naval Research Lab di Washington.
Un appuntamento mondiale che catalizzerà l’attenzione non solo degli addetti ai lavori ma anche di appassionati e semplici curiosi che potranno visitare gli oltre 950 espositori su un’area di circa 80mila metri quadrati. Gli organizzatori stimano che, per quest’edizione 2010, saranno circa 40mila i visitatori provenienti da più di 100 nazioni del mondo. Produttori e fornitori di apparecchiature e materiali andranno ad occupare circa il 40% dello spazio a disposizione, mentre il 37% sarà riservato ai fabbricanti di celle e moduli che andranno così a rappresentare i due maggiori settori dell’industria per l’edizione della 25th EU PVSEC/WCPEC-5.