• Articolo , 11 settembre 2009
  • Fuel cell: l’industria dell’auto unita dall’idrogeno

  • Nove big dell’automobile insieme per annunciare una data storica: il 2015 sarà l’anno in cui le prime auto a celle a combustibile arriveranno alla produzione di serie

(Rinnovabili.it) – Auto elettriche a idrogeno sul mercato mondiale entro sei anni. Ma stavolta non si tratta del piano ambizioso di un colosso del settore bensì della mega intesa stretta in questi giorni da nove Gruppi automobilistici. Daimler AG, Ford Motor Company, General Motors / Opel, Honda Motor Co., Ltd., Hyundai Motor Company, KIA Motors Corporation, l’alleanza Renault SA, Nissan Motor Corporation e Toyota Motor Corporation hanno firmato, infatti, un accordo congiunto per accelerare l’entrata nella produzione in serie di veicoli a celle a combustibile. Una visione condivisa che segna nel 2015 dunque la data in cui concentrare gli sforzi, si a ingegneristici sia di comunicazione, essendo l’idrogeno guardato ancora come una meta impraticabile. Si tratta di aziende che hanno accumulato un notevole know-how nella tecnologia in questione e il comunicato rilasciato spiega che “ dal momento che ogni singolo costruttore stabilirà le proprie strategie di produzione, introduzione sul mercato e pianificazione delle scadenze, non è escluso che la commercializzazione di vetture elettriche con propulsione a celle combustibili possa iniziare prima del previsto”.
Il traguardo temporale porta con sé alcune precisazioni: il numero di veicoli che arriverà sul mercato è destinato a poche centinaia di migliaia di unità e necessiterà in ogni caso di una rete diffusa di stazioni di ricarica. In tal senso le case automobilistiche sostengono a livello europeo il piano di realizzazione di un’infrastruttura di distribuzione dell’idrogeno, al pari di Stati Uniti, Giappone e Corea, edificata a partire dalle aree metropolitane.