• Articolo , 31 maggio 2007
  • G8: ricetta USA per il clima

  • Gli Stati Uniti presenteranno una loro bozza di programma per combattere i mutamenti climatici. Da elaborare entro il 2008 il nuovo documento supererebbe il Protocollo di Kyoto

Nell’agenda del vertice del G8 di Heiligendamm, gli Stati Uniti intenderebbero proporre, entro la fine del 2008, l’elaborazione di un nuovo accordo relativo ai paesi maggiormente responsabili dell’inquinamento e dell’emissione di gas nocivi. E’ ciò che riferisce oggi in prima pagina il giornale tedesco Sueddeutsche Zeitung, aggiungendo che Washington mirerebbe a includere tale proposta nel documento finale del vertice, in corso di elaborazione da parte dei negoziatori dei vari paesi. “I negoziatori intendono per questo organizzare un nuovo incontro fuoriprogramma per il fine settimana, al fine di eliminare i contrasti che ancora restano”, scrive il giornale tedesco. Secondo le informazioni in possesso della Sueddeutsche Zeitung, con la loro nuova proposta gli USA punterebbero – elaborando un accordo completamente nuovo entro il 2008 – a superare il protocollo di Kyoto, che scade nel 2012. Il nuovo accordo riguarderebbe solo i paesi più responsabili dell’inquinamento di gas a effetto serra, diversamente dagli accordi attualmente in discussione al G8, che mirano a coinvolgere tutti i paesi del pianeta. (fonte LaNuovaEcologia.it)