• Articolo , 25 ottobre 2010
  • Gamesa crearà nel Regno Unito il suo Centro mondiale dell’eolico Offshore

  • Gamesa, leader mondiale nella tecnologia eolica, ha annunciato l’intenzione di realizzare nel Regno Unito un centro di business mondiale dell’energia eolica offshore con investimenti che ammontano a più di 150 milioni di euro fino al 2014. Il piano industriale nel settore nell’eolico offshore, che impegnerà Gamesa a partire dal 2011 nel Regno Unito, riguarderà in […]

Gamesa, leader mondiale nella tecnologia eolica, ha annunciato l’intenzione di realizzare nel Regno Unito un centro di business mondiale dell’energia eolica offshore con investimenti che ammontano a più di 150 milioni di euro fino al 2014.

Il piano industriale nel settore nell’eolico offshore, che impegnerà Gamesa a partire dal 2011 nel Regno Unito, riguarderà in particolare l’installazione di un centro tecnologico in mare aperto e la costruzione di centro di produzione. Inoltre, Gamesa intende sviluppare la propria attività offshore logistica portuale in diversi porti del Regno Unito, in alcuni dei quali verrà anche collocato il centro servizi per il funzionamento e la manutenzione delle turbine eoliche.
Questa mattina, il primo ministro britannico, David Cameron ha espresso “la sua intenzione di rendere il Regno Unito leader mondiale nel mercato dell’eolico offshore. Per questo motivo, stiamo impegnando risorse pubbliche per garantire un’infrastruttura per attirare nel nostro paese i principali produttori e sviluppatori di prodotti eolici offshore. L’impegno dimostrato da aziende come Gamesa, che vogliono investire Regno Unito, rappresenta una buona notizia per l’occupazione, la crescita e il futuro della nostre energie rinnovabili.”
Da parte sua, Jorge Calvet, presidente di Gamesa ha detto che “l’impegno nel Regno Unito di intraprendere un ambizioso progetto offshore, insieme con il sostegno del Paese e agli investimenti stranieri, hanno dato un importante slancio per istituire nel paese, la nostra sede mondiale offshore, con investimenti significativi nei prossimi anni e per creare occupazione locale, qualificata e sostenibile”.
Gamesa ha stimato che, grazie al progetto, verranno creati oltre 1.000 posti di lavoro diretti e ulteriori 800 posti supplementari da parte dei loro fornitori.