• Articolo , 1 ottobre 2008
  • Gamesa Solar: 400 mln per le rinnovabili nel sud Italia

  • Completata l’operazione di acquisizione della società italo-spagnola ed Ener3 da parte di First Reserve Corporation per creare un nuovo gruppo europeo nel settore delle fonti rinnovabili con un piano di investimenti di 600 milioni di euro

First Reserve Corporation, il fondo statunitense specializzato in investimenti nel settore dell’energia, ha portato a termine l’acquisizione di Gamesa Solar, principale azienda spagnola nel settore dell’energia solare, per un totale di 261 milioni di euro, a cui si va ad aggiungere anche l’acquisizione dell’italiana Ener3. Obiettivo, costituire un nuovo gruppo di aziende nel mercato europeo delle energie rinnovabili il cui fine sia la realizzazione di impianti fotovoltaici per 400 MW nell’Europa mediterranea nei prossimi quattro anni, due terzi dei quali come forniture chiavi in mano mentre il restante sarà gestito direttamente dal gruppo. Paolo Pietrogrande, prossimo Chief Executive Officer del Gruppo ha dichiarato:”Gamesa Solar, con 40 MW di progetti fotovoltaici realizzati e 50 MW in consegna nel 2008, è uno dei principali operatori del settore sia nel campo dello sviluppo di progetti che per la fornitura di impianti chiavi in mano. La sua posizione di leader del mercato spagnolo rappresenta un’eccellente base per cogliere le opportunità che offre il mercato dell’energia solare sia nel Sud Europa che nel Mediterraneo. Nei prossimi quattro anni investiremo 600 milioni di Euro nello sviluppo di impianti di energia rinnovabile attraverso il lavoro e la direzione di una squadra che vanta 500 anni uomo di esperienza nello sviluppo, costruzione ed esercizio di impianti eolici, mini idroelettrici, biogas e solari”. E dei 600 milioni 400 circa saranno investiti nel Sud Italia. Cresce, infatti, l’interesse del Gruppo per il nostro Paese e per la Puglia in particolare, dove stanno iniziando i lavori di costruzione dei due impianti Masseria Rossa, nel comune di Lizzano, in provincia di Taranto.