• Articolo , 29 aprile 2009
  • Gazprom salgono gli utili e si profilla accordo Russia-Ucraina

  • Buoni risultati per Gazprom, mentre riprendono i colloqui russo-ucraini centrati anche sul tema di un consorzio internazionale per il trasporto del gas

(Rinnovabili.it) – Aumento nel 2008 dell’11% degli utili netti. Questo significa che il colosso del gas russo, Gazprom potrà sfoggiare un utile di 23,3 miliardi di dollari. “L’aumento – fa sapere Gazprom in un comunicato – è in gran parte legato all’incremento dei volumi di gas venduti all’Europa e agli altri paesi e all’aumento dei prezzi del gas in tutte le aree geografiche”.
E intanto rispunta la proposta di un consorzio internazionale per il trasporto del metano, che aveva preso forma, ma era poi stata abbandonata cinque anni fa. A questo proposito si è tenuta una riunione del Comitato di cooperazione russo-ucraino a Mosca presieduto da Vladimir Putin e Yulia Tymoshenko.
La Russia vuole che la cooperazione in materia di gas abbracci tutto il sistema di trasporto, e non semplicemente un altro gasdotto. Mentre il primo ministro dell’Ucraina si è detta fiduciosa che la riduzione dell’acquisto dalla Russia di gas naturale (da 40 20-30 miliardi di metri cubi l’anno), non subisca sanzioni.