• Articolo , 10 gennaio 2011
  • GE, con Powering the Grid l’efficienza domestica è al primo posto

  • La competizione ecomagination Challenge: Powering the Grid sta ricevendo numerose domande di partecipazione, la maggior parte delle quali per la realizzazione di progetti di efficienza energetica a livello domestico

(Rinnovabili.it) – La “casa del futuro” è la vera protagonista della nuova sfida globale lanciata dalla “General Electric”:http://www.ge.com/index.html.
Sotto il nome di _ecomagination Challenge: Powering the Grid_ la compagnia la scorsa estate ha messo a disposizione 200 milioni di sterline alla ricerca di idee e progetti innovativi volti a migliorare l’efficienza energetica nelle abitazioni, promuovendo l’utilizzo di impianti eolici, solari, idroelettrici e a biomassa.
“Abbiamo lanciato la sfida per stimolare l’innovazione affinché contribuisca a trasformare ciò che creiamo, collegando e utilizzando l’energia, includendo persone appassionate e innovative e coinvolgendole a collaborare in merito a soluzioni energetiche globali” ha dichiarato Beth Comstock, chief marketing officer e vice presidente senior di GE.
Comstock ha spiegato che delle 4000 e più idee presentate alla per “Powering the Grid”, oltre 1100 rientrano nella categoria dell’utilizzo dell’energia domestica sottolineando “l’elevato numero di idee per questo settore ci ha spinti a dare nuova forma all’utilizzo di energia da parte dei consumatori concentrandoci anche sull’innovazione che insieme potranno supportare e migliorare l’efficienza energetica nelle case”.
La competizione _Powering the Grid_ aprirà quindi le porte a nuove idee dai tecnologi, gli imprenditori e le start-up a partire dal 18 gennaio prossimo fino al 1 marzo 2011 quando saranno valutate le idee presentate al fine di consegnare, ai 5 progetti più interessanti, la somma per la realizzazione del progetto.