• Articolo , 29 marzo 2010
  • GE sperimenta in Germania la tecnologia Smart Grid

  • I 33.000 cittadini di Erding, in Germania, potranno beneficiare dei vantaggi ambientali apportati dalla tecnologia smart grid, grazie all’accordo stipulato tra la General Electric e Stadtwerke Erding, la multiservizi comunale. Importante passo verso la gestione dei consumi energetici e idrici, l’intesa prevede la realizzazione di un innovativo impianto pilota che permetterà di consolidare e comunicare […]

I 33.000 cittadini di Erding, in Germania, potranno beneficiare dei vantaggi ambientali apportati dalla tecnologia smart grid, grazie all’accordo stipulato tra la General Electric e Stadtwerke Erding, la multiservizi comunale.
Importante passo verso la gestione dei consumi energetici e idrici, l’intesa prevede la realizzazione di un innovativo impianto pilota che permetterà di consolidare e comunicare ai cittadini i dati in materia dei consumi elettrici insieme a quelli del gas, dell’acqua e del riscaldamento. “Stiamo sviluppando un quadro completo dell’utilizzo delle nostre risorse, per diventare fornitori e consumatori più efficienti”, ha detto Walter Huber, direttore generale di Stadtwerke Erding. “Ciò che stiamo imparando ci aiuterà a formulare concrete, efficaci e tempestivi programmi per ridurre la nostra impronta di carbonio, senza sacrificare lo stile di vita”. I contatori intelligenti GE sono collegati ad un ufficio centrale per l’analisi e la pianificazione tramite un concentratore di dati, fornendo le informazioni per ottimizzare l’efficienza di utilizzo e ridurre al minimo i rifiuti, con analisi comparative di anno in anno. “Il comune di Erding sta ‘facendo la storia’ applicando i vantaggi delle tecnologie delle smart grid a tutte le voci domestiche, massimizzando i modi in cui possiamo capire e ridurre il loro effetto sul nostro pianeta”, ha concluso Keith Redfearn di GE Energy Services.