• Articolo , 12 giugno 2007
  • Genova: Il PC in supporto alle biomasse

  • Dalla Liguria un software per aiutare enti pubblici o privati a valutare preventivamente la sostenibilità (ambientale ed economica) di nuovi impianti di produzione di energia da biomassa forestale

“Progettazione, sviluppo e applicazione di strumenti finalizzati alla simulazione numerica e all’ottimizzazione per il supporto alle decisioni nell’ambito dell’utilizzo di biomasse ad uso energetico”. E’ questo il titolo del progetto portato avanti da CIMA (Centro Interuniversitario di Monitoraggio Ambientale), COSOT (Consorzio per lo Sviluppo dei Distretti Industriali per l’Osservazione della Terra), ACROTEC Srl, PDC Srl che mira allo sviluppo di un software capace di valutare la eco-efficienza, ma anche la convenienza economica, di nuovi impianti per lo sfruttamento dell’energia da biomassa forestale. L’iniziativa rientra fra i 26 progetti di innovazione e ricerca realizzati dal PRAI Liguria, il Programma Regionale di Azioni Innovative, che Regione Liguria ha sviluppato nell’ambito del FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale – assieme all’Università di Genova e al Consiglio Nazionale delle Ricerche. I risultati raggiunti dai 26 progetti del PRAI Liguria verranno illustrati a Genova dal 21 al 23 giugno prossimo, presso il Palazzo Ex Borsa Valori di Genova in via XX Settembre 44. (fonte Rinnovabili.it)