• Articolo , 27 marzo 2009
  • Germania: nucleare in dismissione o avrà una ripartenza?

  • Vengono chiuse le centrali nucleari più vecchie (ne sono rimaste attive 17) che secondo il piano Schroeder, doveva uscire dal nucleare nel 2021

Il tribunale amministrativo federale della Germania, ha respinto la domanda delle Rwe e la Vattenfallà, le proprietarie delle centrali, che richiedevano di procrastinarne l’attività.
Infatti le centrali nucleari tedesche di Biblis (centro nord) e Brunsbuettel (nord) chiuderanno come previsto dal piano nazionale per il graduale abbandono di questo tipo di energia.
Sono vecchi impianti, il reattore A dell’impianto di Biblis, del 1974, in Assia dove anche il reattore B (realizzato nel 1976. Biblis era stato chiuso il mese scorso.
Il cancelliere Gerhard Schroeder (Spd), quando era al governo si decise che il Paese sarebbe uscito completamente denuclearizzato entro il 2021. La Merkel (Cdu) ha per ora conservato questo indirizzo, ma potrebbe modificare del tutto scelta energetica se, dopo le elezioni politiche di settembre, il nuovo governo dovesse registrare i socialdemocratici, notoriamente contrari a questo tipo di energia, in minoranza.