• Articolo , 3 marzo 2008
  • Ghanem (Opec): il prezzo del petrolio può salire ancora

  • Per l’Opec è la speculazione che fa lievitare i prezzi del greggio, ma da parte dei produttori non c’è intenzione, almeno per ora, di pensare ad aumenti di produzione

Si torna a parlare della componente speculativa, per quanto riguarda la crescita del prezzo del greggio. Questa volta lo fa Shokri Ghanem, responsabile della delegazione libica dell’OPEC, secondo il quale il barile ha sfondato quota 100 dollari per motivi che sfuggono al controllo dei produttori. Ed oltre alla speculazione, va tenuto conto della debolezza del dollaro. “Penso che il prezzo potrà salire ancora – ha detto Ghanem al suo arrivo a Vienna per la riunione dell’OPEC di questi giorni – Tutto è volatile, siamo nell’era della volatilità e della speculazione. Il mercato fisico è diverso dal mercato cartaceo. Stiamo vivendo in una specie di mercato petrolifero virtuale”. Ha poi confermato che l’OPEC non varierà la produzione . “Con i prezzi a questi livelli penso che ogni decisione verrà rinviata. Non è un momento buono per l’azione. E’ tempo di stare a vedere”.