• Articolo , 24 giugno 2011
  • Gi Group, il mercato 2011 richiede green profession

  • Istallatori di fotovoltaico e solare termico ma anche Energy manager e Mobility manager: la green economy mette in moto il mercato del lavoro

(Rinnovabili.it) – Il mercato richiede con sempre maggiore frequenza nuove professioni che hanno a che fare con l’ambiente, quelli che in gergo vengono definiti *green jobs*. In cima alla classifica delle posizioni più richieste, stilata dalla Gi Group Green Economy, la divisione specializzata di Gi Group che da anni lavora nel campo dei servizi dedicati allo sviluppo del mercato del lavoro, al primo posto figurano installatori di impianti fotovoltaici e solari termici, ma anche Energy Manager e Mobility Manager senza dimenticare il ciclo di gestione dei rifiuti e le bonifiche.
La Green economy, quindi, cerca personale a supporto di una evoluzione che procede e che ha ampi margini di sviluppo spaziando dai lavori manuali fino alle figure professionali di alto profilo. Costanti sono anche le richieste di individui ferrati dal punto di vista della normativa e delle legislazione ambientale, oltre che certificatori energetici e ingegneri ambientali.
“In generale, l’ambito della Green Economy – che comprende molteplici settori di attività quali ad esempio biomasse, bioagricoltura e rinnovabili – in Italia è ancora “giovane” e influenzato dalla normativa e, in particolare, dagli incentivi che sono spesso il propulsore principale per l’espansione delle assunzioni, ma determinano una domanda oscillante – afferma Emilio Luongo, Responsabile Divisione Green Economy di Gi Group – per uno sviluppo organico sarebbe necessario che anche nel nostro Paese la Green Economy diventasse una scelta politica e strategica condivisa, come avviene già in altre nazioni europee – in primis la Germania – per consentire di integrare il sistema economico, sociale, formativo, energetico e politico in un’ottica di pieno sviluppo”.

Gi Group ha rilevato inoltre grandi potenzialità nei settori eolico e biomassa, dove l’espansione rende necessario il continuo impiego di nuovo personale specializzato che, secondo le stime del gruppo, saranno ben 12 nel corso del 2011 e che per quanto riguardano gli impieghi tecnici vede in cima all’elenco il Tecnico installatore di impianto fotovoltaico e di impianto solare termico mentre per le professioni più specifiche verranno ampiamente richieste figure quali l’Energy manager e il Mobility manager, importanti per le aziende che vogliono dare una svolta alle proprie attività rendendole green e a basso consumo energetico. In coda all’elenco le figure addette al riciclo dei materiali e gli esperti di comunicazione green.