• Articolo , 15 settembre 2009
  • Giappone: +33% di CO2 se sparisce il pedaggio

  • Se la proposta di eliminare il pedaggio in autostrada venisse accettata le emissioni di gas serra potrebbero aumentare di un terzo, creando ingenti danni all’ambiente

(Rinnovabili.it) – Il partito Democratico giapponese ha lanciato una proposta dai risvolti in parte preoccupanti:rendere gratuito l’accesso alle autostrade nazionali.
Felicità degli automobilisti a parte, se ciò dovesse accadere si avrebbe sicuramente un incremento delle emissioni nocive, stimabile all’incirca di un 33% in più rispetto agli attuali livelli.
La notizia è stata resa nota da un rapporto del Ministero delle Infrastrutture, pubblicato prima della nascita del nuovo Governo democratico, previsto ormai a ore.
L’aumento dell’inquinamento sarebbe imputabile al corrispettivo incremento delle autostrade che, secondo lo studio condotto, con l’eliminazione del pedaggio passerebbead un più 57,5%.
Questa mossa va totalmente controcorrente, o quanto meno sembra rendere più arduo l’impegno promesso in fase elettorale da Yukio Hatoyama, futuro primo ministro, che intende tagliare le emissioni dannose del 25% entro il 2020 rispetto alla soglia dell’8% fissata dal precedente governo.