• Articolo , 30 ottobre 2009
  • Giappone: piani solari per le isole del Pacifico

  • L’Ambasciatore giapponese delle Isole Marshall Noboaki Yamada, a sostegno delle terre del Pacifico nel mirino delle problematiche legate ai cambiamenti climatici.

(Rinnovabili.it) – Il programma del Giappone espresso nel quadro del “The Cool Earth Partnership scheme” a partire dall’anno 2009 e per i successivi cinque anni, raccoglie le iniziative e gli impegni che la potenza nipponica si è impegnata ad osservare, specie nei riguardi dei paesi in via di sviluppo, garantendo loro fondi finanziari per 10 miliardi di dollari da impiegare in opere di revisione energetica, attività di salvaguardia per le conseguenze derivanti dal climate change, e per aiutarli nello sviluppo di tecnologie sostenibili innovative. Come primo passo il funzionario dell’Ambasciata giapponese Noboaki Yamada, ha dichiarato di voler procedere a sostegno di alcune delle Nazioni insulari del Pacifico quali, Palau, Tonga, le Isole Marshall ed altri Stati della Micronesia, con un contributo in denaro pari a 20 milioni di dollari per ciascuna di esse, finalizzati a progetti di energia solare. I piani del Giappone che dovranno realizzarsi per Palau, Tonga e la Micronesia non sono stati ancora definiti ufficialmente, mentre le Isole Marshall, per conto delle quali alcuni funzionari di governo avevano già fatto richiesta per un impianto solare da 1MW, impiegheranno la propria somma nell’implementazione di un sistema a celle solari per complessivi 200KW che risolverà in parte la dipendenza del Paese dall’importazione di carburante. La struttura verrà destinata per l’ospedale di Majuro, capitale delle Isole.