• Articolo , 20 gennaio 2010
  • Giappone: un battello plug-in per 800 persone

  • Con una ricarica può percorrere 80 km, l’ideale per i brevi viaggi pendolari per cui è stato concepito. E senza rilasciare emissioni climalteranti

(Rinnovabili.it) – Battelli elettrici, eco-traghetti a idrogeno, imbarcazioni ricaricabili. La nautica sostenibile sta prendendo il largo migliorando prestazioni e risultati come nel caso della nave progettata dal costruttore navale giapponese IHI Marine United. La Zero Emission Electric Propulsion Ship, questo il nome di battesimo, è un traghetto elettrico plug-in dotato di batterie agli ioni di litio di ultima generazione; concepito per percorre 80 chilometri con una ricarica e trasportare 800 passeggeri il battello potrebbe essere caricato ad ogni porto tramite le banchine elettriche, altro sistema in rapida diffusione.
Ad oggi in realtà la società ha realizzato solo un prototipo, lungo trenta metri circa, per trenta passeggeri che richiede una carica duecento-trecento volte maggiore rispetto a quella necessaria ad un’auto elettrica, neo non invisibile anche se confrontato con una produzione nulla di emissioni dirette. Ma le speranze di migliorare il prodotto fanno già predire alla IHI Marine United la prima messa sul mercato nazionale entro il 2015.