• Articolo , 22 settembre 2009
  • Gli Enti finanziati per gli impianti solari integrati

  • L’Assessorato della Difesa dell’Ambiente ha impegnato la spesa per l’importo di 5.741.968,14 euro in favore degli enti beneficiari del cofinanziamento di impianti solari integrati nelle strutture e nelle componenti edilizie. Per ciascun progetto finanziato, viene indicato il nome dell’ente beneficiario, il titolo del progetto, il codice fornitore, il codice gestionale, il numero di partita iva […]

L’Assessorato della Difesa dell’Ambiente ha impegnato la spesa per l’importo di 5.741.968,14 euro in favore degli enti beneficiari del cofinanziamento di impianti solari integrati nelle strutture e nelle componenti edilizie.

Per ciascun progetto finanziato, viene indicato il nome dell’ente beneficiario, il titolo del progetto, il codice fornitore, il codice gestionale, il numero di partita iva e l’impegno di spesa autorizzato.
Il cofinanziamento sarà erogato in un’unica soluzione al termine dei lavori, a seguito della verifica della conformità dei lavori realizzati e della documentazione di seguito richiesta, inclusi il collaudo dell’impianto e la dichiarazione di verifica tecnico-funzionale.

Per l’erogazione del cofinanziamento l’ente richiedente dovrà comunicare all’Assessorato la fine dei lavori di realizzazione dell’intervento, allegando la seguente documentazione, sottoscritta dal responsabile del procedimento:
a) consuntivo analitico della spesa sostenuta;

b) certificazione della spesa conforme alle vigenti leggi fiscali con relativo elenco. In particolare, deve essere distinto l’ammontare relativo alla fornitura da quello relativo alla posa in opera;

c) copia del verbale di ultimazione lavori o della comunicazione di ultimazione dei lavori, certificato di regolare esecuzione dell’opera e dichiarazione che l’opera stessa è stata eseguita in conformità a quanto dichiarato nella domanda di cofinanziamento (a meno di variante approvata), sottoscritta dal soggetto richiedente e dall’esecutore dell’opera;

d) dichiarazione di non aver usufruito o richiesto altri contributi, nazionali o comunitari, per l’intervento in corso di finanziamento, ovvero dichiarazione che indichi l’ammontare e il soggetto erogatore in caso contrario.
Per ulteriori informazioni consultare il “sito della Regione Sardegna”:http://www.regione.sardegna.it/j/v/25?s=124010&v=2&c=9&t=1.