• Articolo , 27 novembre 2007
  • Gli studenti dell’Isis inventano le “pile solari”

  • Nel sessantesimo della sua fondazione, il Collegio dei Periti e dei Periti industriali laureati aveva indetto un concorso riservato agli studenti degli istituti tecnici della provincia. I temi erano quelli delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e dei vantaggi determinati dal semplice cambiamento delle abitudini del singolo cittadino per migliorare la qualità della vita della […]

Nel sessantesimo della sua fondazione, il Collegio dei Periti e dei Periti industriali laureati aveva indetto un concorso riservato agli studenti degli istituti tecnici della provincia. I temi erano quelli delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e dei vantaggi determinati dal semplice cambiamento delle abitudini del singolo cittadino per migliorare la qualità della vita della collettività.
Venerdì scorso, 23 novembre, si è svolta all’hotel”Porro-Pirelli” di Induno la premiazione. Sono stati premiati gli studenti dell’ISIS di Varese, di Gallarate e di Saronno.
dell’ISIS di Varese(il nuovo polo tecnico-professionale formatosi dall’unione di ITIS e IPSIA): gli studenti con il loro lavoro
Particolarmente interessante il progetto presentato dagli studenti multimediale “L’Isis ti ricarica” hanno progettato di usare un caricabatteria ,da loro costruito e funzionante ad energia solare, per caricare le batterie degli strumenti in uso nei laboratori e quelle distribuite dall’istituto agli studenti per usi esterni.
La classe 4Am(specializzazione in Meccatronica) ha presentato il progetto la cui realizzazione grafica e multimediale è stata realizzata dagli studenti Bonina Cristian e Casalicchio Giuseppe. Questi ultimi hanno ritirato il premio insieme al loro insegnante, Ing.Alberto Colombo.
Le classi parteciperanno ad un viaggio studio a Grenoble, con visita agli stabilimenti della soc. Schneider Electric.