• Articolo , 14 gennaio 2011
  • Global Observer, l’aereo ad idrogeno rimane in volo una settimana senza pilota

  • In grado di volare per una settimana consecutiva alimentato ad idrogeno liquido il Global Observer riesce a perlustrare aree di 600 miglia di diametro

(Rinnovabili.it) – La AeroVironment ha fatto volare con successo l’ aereo senza pilota denominato *Global Observer* che risulta essere, secondo quanto dichiarato dalla società, il primo velivolo alimentato ad idrogeno in grado di sorvolare il Pianeta per sette giorni.
Con un’apertura alare di 175 piedi l’ _Osservatore_ è un mezzo di lunga durata in grado di rimanere nei cieli per una settimana senza soste, tempo in cui riesce a svolgere le funzioni di un tradizionale satellite, rivelando e registrando le condizioni a terra. Il primo volo ad idrogeno realizzato della durata di appena quattro ore venne effettuato ad un’altitudine minima, sorvolando la base californiana Edwards Air Force. La AeroVironment ha per questo dichiarato che grazie alle modifiche apportate il nuovo mezzo sarà in grado di compiere missioni a quota 65mila piedi monitorando vaste aree, superfici fino a 600 miglia di diametro. Con la realizzazione di altri Observer, ha dichiarato la società, si potrebbe essere in grado di perlustrare zone molto più ampie per un arco di tempo maggiore o meglio, per il tempo necessario alle operazioni garantendo una continuità e una sicurezza di dati mai ottenuta.
A supportare il velivolo un motore a combustione interna alimentato ad idrogeno liquido in grado di mettere in moto le quattro eliche che attulamente rendono possibili missioni militari ma che presto potrebbero essere impiegate per la propulsione di aerei un uso civile oltre che militare.