• Articolo , 7 luglio 2011
  • Global Tech I, che i lavori abbiano inizio

  • 80 turbine eoliche offshore per un totale di 400 MW istallati sono i numeri di uno dei progetti eolici tedeschi più costosi che potrà essere realizzato grazie al finanziamento accordato stamane da un gruppo di banche commerciali affiancate dalla BEI

(Rinnovabili.it) – E’ stato accordato il finanziamento per una delle più costose fattorie eoliche offshore tedesche del Mar del Nord. Un consorzio di banche commerciali insieme con la Banca europea per gli investimenti (BEI) ha firmato oggi il contratto di finanziamento per il progetto *Global Tech I*, nella città di Amburgo. Il contributo esterno necessario alla realizzazione dell’impianto ammonta a 1 milione di euro ed il fondo della BEI lo sosterrà per la metà del valore.
La Global Tech I sarà costruita in un’area di 41 chilometri quadrati nella zona che si trova a a nord-ovest di Bremerhaven, al di fuori delle aree marine protette presenti nella zona esclusiva economica (EEZ) tedesca.
Le sue 80 turbine eoliche, con una capacità totale installata di 400 MW, si prevede saranno in grado di generare circa 1,4 miliardi di kWh di energia elettrica all’anno, sufficienti a rifornire 445mila nuclei familiari rispettando l’ambiente. La connessione alla rete è prevista per il 2012 anche se i lavori saranno completati nel 2013.
Durante l’annuncio il Vicepresidente della BEI Matthias Kollatz-Ahnen ha dichiarato “Il settore eolico offshore avrà un ruolo cruciale nella produzione futura di energia in Germania e in Europa. Global Tech I è uno dei progetti più ambiziosi della Germania, l’odierno contratto farà in modo che questo importante investimento vada avanti. Tutto ciò rappresenta anche un importante passo avanti nel determinare la capacità di finanziare il cambiamento fondamentale nella politica energetica della Germania”.