• Articolo , 9 settembre 2010
  • Global warming: nell’inquinamento la chiave del maltempo?

  • Una delle chiavi dell’intensificarsi dei fenomeni meteo di estrema violenza sarebbe da attribuirsi al global warming. Schierarsi a a favore del Clean Air Act potrebbe aiutare il Pianeta

(Rinnovabili.it) – Calore intenso e un inverni sempre più rigidi si stanno alternando negli ultimi anni, insieme ad eventi meteo di particolare intensità. Secondo l’indagine condotta negli Stati Uniti “Global Warming and Extreme Weather: The Science, the Forecast, and the Impacts on America”:http://www.environmentamerica.org/home/reports/report-archives/global-warming-solutions/global-warming-solutions/global-warming-and-extreme-weather-the-science-the-forecast-and-the-impacts-on-america anche stavolta la responsabilità maggiore viene attribuita al cambiamento climatico che starebbe causando l’aumento e l’intensificazione di fenomeni meteorologici che prima erano più rari e meno distruttivi. Il futuro degli Stati Uniti, ma in generale quello del Pianeta, potrebbe quindi essere costellato di uragani, periodi di siccità e inondazioni “Dato che il riscaldamento globale non viene adeguatamente controllato alimenterà il maltempo, abbiamo bisogno dare un taglio all’inquinamento e al global warming da ora” ha riferito Nathan Willcox, Direttore del programma federale per il Global Warming di Environment America.

Oltre a riassumere gli eventi meteo che hanno portato maggiori danni al paese, il rapporto suggerisce norme più severe per la riduzione delle emissioni dannose che, aumentando l’effetto serra, sono la maggiore causa dell’innalzamento della temperatura globale. All’interno del documento sono chiari gli inviti ai senatori ad impegnarsi nel monitorare con precisione i soggetti inquinanti respingendo qualsiasi proposta di legge che vada ad interferire con quanto contenuto nel Clean Air Act, nato per far sì che la pulizia dell’aria dai gas nocivi e dalle polveri sottili non subisca rallentamenti e continui la propria lotta contro le centrali elettriche a carbone, una delle principali fonti di inquinamento presenti sul Pianeta e causa del riscaldamento globale.
“Enormi quantità di inquinamento nella nostra aria e nelle acque stanno alterando i modelli meteorologici in modalità che minacciano la nostra economia, il nostro ambiente e la nostra sicurezza” ha commentato detto il Senatore Benjamin L. Cardin sottolineando la necessità di difendere il Clean Air Act per diminuire il più possibile l’inquinamento e la possibilità che gli eventi meteo divengano sempre più distruttivi.