• Articolo , 28 novembre 2007
  • Google entra nel mondo delle rinnovabili

  • Il numero uno dei motori di ricerca ha comunicato ieri che “investirà decine di milioni” nello sviluppo di fonti energetiche alternative, a costi competitivi rispetto all’elettricità prodotta dal carbone

Google, la società di Mountain View, ha annunciato il suo debutto nel panorama dell’energie da fonti rinnovabili tramite il “Renewable energy cheaper than coal” (RE-C), un progetto volto a sviluppare tecnologie per la produzione e l’utilizzo di energia termo-solare, eolica e per la realizzazione di sistemi geotermici. Stando ai piani della società, gli investimenti dovrebbero partire sin dal 2008 con decine di milioni di dollari destinati alla ricerca e sviluppo. Nel dettaglio: “Google produrrà un gigawatt di energia rinnovabile che costi meno del carbone” ha affermato uno dei due fondatori di Google, Larry Page sottolineando come “Nel tempo, grazie alla costruzione di data center efficienti, abbiamo acquisito conoscenze, esperienza e comprensione profonda delle strutture ad uso intensivo di energia su vasta scala”. Il passo successivo per Page è applicare la creatività e l’innovazione, che li contraddistingue, alla sfida per la produzione di elettricità rinnovabile a livello internazionale e a costi inferiori rispetto a quella generata dal carbone. (Fonte Finanzaonline)