• Articolo , 25 settembre 2009
  • Google Heart lancia il “Simulatore Climatico”

  • Con la collaborazione di Al Gore e del IPCC, Google Heart “immagina” il pianeta trasformato dagli effetti del Climate Change

(Rinnovabili.it) – Sarebbe interessante poter osservare da vicino come l’incedere dei cambiamenti climatici influisca sul nostro pianeta. Ma potrebbe essere altrettanto stupefacente vedere anche un mondo governato da un nuovo modo di utilizzare e produrre l’energia.
E’ questo ciò che ha tentato di mettere in pratica Google Heart, che, grazie alla collaborazione dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) per la fornitura dei dati, ha realizzato un nuovo sistema in grado di esplorare il potenziale impatto dei cambiamenti climatici sul nostro pianeta e che si pone in futuro, con le successive versioni , di prevedere le eventuali soluzioni da adottare per mitigarne le conseguenze.
Così, attraverso il programma, creato ad hoc, per ora si potranno osservare la serie di temperature e i cambiamenti sulle precipitazioni nelle diverse zone della Terra che potrebbero verificarsi nell’arco del secolo, considerate secondo il grado di inquinamento che le caratterizza. Si auspica che aggiornamenti del programma possano anche mostrare lo scioglimento di ghiacciai, piuttosto che l’innalzamento del livello dei mari.
Le funzioni di questo innovativo strumento permetteranno di visualizzare qualunque luogo del pianeta e le trasformazioni subite, in misura maggiore o minore a seconda dei casi specifici, con la possibilità di previsione che si estende al 2100.
Google, per rendere partecipi sin dall’inizio i suoi utenti e per spiegarne le funzionaità, ha creato, grazie al supporto di Al Gore, un video rappresentativo accompagnato da un commento.
Ci si aspetta che in futuro il software sia in grado anche di presentare una gamma di alternative e soluzioni atte a mitigare i cambiamenti climatici, e avere quindi una visione più completa rispetto alle tecniche da introdurre per lo sviluppo di tecnologie energetiche per l’ambiente.
Secondo Al Gore: “Si potrà visualizzare un nuovo mondo fatto di energie rinnovabili, e osservare ciò che le comunità e gli individui di tutto il mondo stanno facendo per ridurre le proprie emissioni di carbonio ed il loro adattamento ai cambiamenti climatici”.