• Articolo , 13 giugno 2008
  • Gordon Brown: mille centrali nucleari…

  • Anche se le rinnovabili non saranno abbandonate, il ricorso al nucleare sarà prioritario nella futura politica energetica britannica, almeno secondo le odierne dichiarazioni del suo primo ministro

E’ un’uscita del premier britannico Gordon Brown che non solo si fa promotore del ricorso al nucleare, ma desidera che il Regno Unito sia un leader mondiale di questa politica e lancia un appello per la costruzione di mille nuove centrali nel mondo.
Sì, non c’è nessun errore di stampa, sono proprio mille e lo conferma anche il quotidiano londinese “The Indipendent”, che spiega come Gordon Brown sia ormai convinto che i costi crescenti del petrolio facciano tornare convenienti quelli del nucleare. Queste mille centrali poi dovrebbero essere costruite anche in Africa, nonostante in loco sussista un alto rischio di terrorismo. E la forte opposizione degli ambientalisti inglesi, come pensa di batterla? Brown vuole annunciare un piano per rilanciare le energie rinnovabili, ma non si sa se ciò sarà sufficiente, visto che comnque ha fatto chiaramente intendere che l’energia atomica avrà un ruolo centrale nel futuro del paese.