• Articolo , 28 maggio 2007
  • Grande successo per la “ecoimagination”

  • In una nota la società fa il punto sulla situazione del suo progetto per sviluppare prodotti e servizi eco-compatibili. I risultati sono davvero ottimi, grande soddisfazione è stata infatti espressa dal Presidente e Amministratore Delegato di GE

Dopo due anni dal lancio di ecomagination, il progetto della General Electric per lo sviluppo di prodotti e servizi eco-sostenibili, la società fa il bilancio. Si tratta di ben 12 miliardi di dollari e ordini per più di 50 miliardi, con la prospettiva di raddoppiare gli investimenti in ricerca e sviluppo di prodotti e tecnologie eco-compatibili. I prodotti GE targati ecomagination vanno dalla turbine per aerei agli elettrodomestici, dal trattamento delle acque alle materie plastiche, dalle locomotive ibride ai servizi finanziari per aziende e consumatori, fino ad arrivare a film e programmi televisivi.
“La crescita del 20% del fatturato di ecomagination rispetto allo scorso anno – ha dichiarato in una nota Jeffrey Immelt, Presidente e Amministratore Delegato di GE – dimostra che la nostra scelta di investire e puntare sull’ecologia risponde alle richieste e alle esigenze del consumatore moderno, sempre più attento alla salute del pianeta”. Nella stessa nota la società ha poi aggiunto che grazie ai suoi progetti, più di 5.000 in tutto il mondo, sono state ridotte di 300.000 tonnellate le emissioni di Co2, l’equivalente di 50.000 automobili. (fonte Ansa)