• Articolo , 28 giugno 2011
  • Green Apple, l’aula portatile si autoalimenta col fotovoltaico

  • Un piccolo edificio trasportabile in grado di generare l’energia di cui necessita sfruttando i moduli solari posizionati sul tetto. Un’innovazione a basso impatto ambientale in grado di far risparmiare alla sola California 23,3 mln di dollari in costi energetici

(Rinnovabili.it) – Aule a basso impatto ambientale in grado di generare autonomamente l’energia di cui hanno bisogno. Sono queste le principali caratteristiche delle mini costruzioni realizzate dalla *Green Apple Classrooms*, una compagnia californiana che ha pensato proprio a tutto. Le aule sono trasportabili e possono essere istallate in poco tempo in modo da essere utilizzate per diversi scopi, a seconda delle necessità riducendo i costi, ad esempio, dell’edilizia scolastica e della bolletta energetica.
Supportate da impianti fotovoltaici a film sottile collocati sul tetto le aule saranno in grado di produrre elettricità sfruttando i raggi solari, con la previsione che qualora nella sola California si sostituissero un quarto delle aule tradizionali con “edifici portatili” il paese sarebbe in grado di risparmiare 23,3 milioni di dollari in costi energetici, evitando al contempo il rilascio in atmosfera di ben 100mila tonnellate di anidride carbonica all’anno.
Nel processo di creazione delle aule portatili equipaggiate con impianti ad energia solare, gli scienziati e i progettisti della green Apple hanno superato un importante ostacolo: la collocazione dei moduli che per ovviare alle problematiche di produzione energetica sono stati posizionati su un tetto ricurvo, in modo da ottenere una generazione di elettricità ottimale e costante sfruttando al meglio l’irradiazione solare.