• Articolo , 17 febbraio 2011
  • “Green economy” Alta Val d’Agri: Nuovo avviso per imprese

  • E’ stato pubblicato ieri 16 febbraio 2011 sul BUR Basilicata II Parte l’Avviso rivolto ad imprese, da costituire o già costituite, che intendono localizzare nell’Incubatore (sito nella zona industriale Alta Val D’Agri della Basilicata) la propria sede o unità produttiva ed operare nei settori di attività della bioarchitettura e bioedilizia, energia da fonti rinnovabili, tecnologie […]

E’ stato pubblicato ieri 16 febbraio 2011 sul BUR Basilicata II Parte l’Avviso rivolto ad imprese, da costituire o già costituite, che intendono localizzare nell’Incubatore (sito nella zona industriale Alta Val D’Agri della Basilicata) la propria sede o unità produttiva ed operare nei settori di attività della bioarchitettura e bioedilizia, energia da fonti rinnovabili, tecnologie verdi, agricoltura sostenibile, chimica sostenibile, management ambientale.

In accordo con le linee strategiche di sviluppo regionali ed in continuità con l’azione specifica del progetto FIDIBE, l’Incubatore della Val D’Agri prosegue il percorso avviato nel 2010 per sostenere il sistema imprenditoriale locale. La linea dell’innovazione promossa con il primo avviso si rafforza in un percorso orientato verso la prospettiva della Green Economy.

Lo sforzo di policy effettuato da Sviluppo Basilicata durante la recente fase di lancio dell’Incubatore nel territorio della Val D’agri e l’analisi di sollecitazioni imprenditoriali pervenute dal territorio stesso proprio durante questa prima fase esplorativa, consentono di raccogliere e promuovere con questo Avviso l’esplicitazione di percorsi potenziali già presenti nell’area.

L’Incubatore d’imprese, precisa Raffaele Ricciuti Amministratore Unico di Sviluppo Basilicata, soggetto gestore dell’Incubatore, luogo virtuoso per far nascere o sviluppare attività alternative, è uno strumento flessibile e dinamico per il territorio, e come tale si ripensa costantemente e rafforza la sua posizione mettendosi a disposizione delle imprese oltrechè ricercare continue sinergie con gli stakeholders dell’area (Università, Centri di Ricerca, Fondazioni) per poter svolgere un ruolo propulsivo e di scouting.

Nell’Incubatore sono disponibili 7 laboratori produttivi (con ampiezza variabile tra i 161 mq a1 312 mq) e 4 Laboratori di servizi (con ampiezza variabile dai 41 mq ai 54 mq ca).
L’Incubatore dispone inoltre di sala polivalente per conferenze e di salette per riunioni e formazione. E’ dotato di riscaldamento e linea SHDSL per l’accesso veloce alla rete internet.

La modulistica è scaricabile dal sito www.sviluppobasilicata.it